MAPPE DE "IL CORRIDOIO BIZANTINO.... - EVOLUTION 3D " RENDERING - PROTOTIPAZIONE RAPIDA - STAMPA 3D - DRONI - ARCHEOLOGIA VIRTUALE - APP"

Vai ai contenuti

Menu principale:

MAPPE DE "IL CORRIDOIO BIZANTINO....

SPAZIO CULTURA > FOTO
pag 2 Cartina disegnata da Menestò, come si può notare il rilievo cartografico si ferma al confine con la regione Marche.

pag 2 Cartina disegnata da Menestò, come si può notare il rilievo cartografico si ferma al confine con la regione Marche.

pag 4 Cartina del Corridoio Bizantino (tratta da Pianello di Cagli viaggio nella stroria di una vallata)

pag 20 Carta del territorio della Diocesi di Gubbio disegnata nel 1574 da Don Ubaldo Giorgi su disposizione del Vescovo Mariani Savelli

pag 26 Viae Flaminia, Aemilia, Postumia.

pag 29 Particolare della mappa realizzata da Ignazio Danti (1536-1586) con, in alto a sx la città di Ravenna. (Roma, Musei Vaticani , Galleria delle Carte Geografiche).

pag 36 Le diocesi di Città di Castello, Gubbio, Cagli, in base ai dati e alle immagini elaborate da Pietro Sella in Marchia e Umbria.

pag 38 Probabile sito ove sorgeva l’eremo di S. Matteo.

pag 50 Cartina geografica della zona di Apecchio.

pag 53 Veduta di Cagli da nord.

pag 65 In primo piano la Serra della Stretta, dove perdurano i toponimi di Arcella e Arcellina, a seguire frecce blu, la Cardaccia, la Carda Magna e sullo sfondo il Monte Nerone.

pag 100 Probabile percorso proveniente da Fermignano in direzione Pole.

pag 100 Veduta tridimensionale del percorso nei pressi di Acqualagna.

pag 101 Veduta tridimensionale del percorso nei pressi di Acqualagna.

pag 104 Mappa del Catasto Pontificio (1815) indicante il vecchio percorso della strada che conduceva al ponte per Pigno.

pag 104 Mappa del Catasto Pontificio (1815) indicante il vecchio percorso della strada che conduceva al ponte per Pigno.

pag 109 Fortificazioni nei pressi di Smirra.

pag 110 Fortificazioni tra Cagli e Smirra. (RAF)

pag 112 Toponimi riconducibili ai longobardi.

pag 118 Planimetria della città di Cagli; evidenziato in blu la Chiesa di S. Angelo de Civitate, in giallo il complesso della Chiesa di S. Francesco. (Catasto Pontificio 1815 circa).

pag 121 Percorso da Smirra a Cagli.

pag 125 Percorso da Cagli al Monte Petrano.

pag 126 Fortificazioni del Monte Petrano.

pag 131 Castello di Moria visto dai Cupi.

pag 138 Percorso da Palcano a Luceoli.

pag 143 Percorso da Apecchio a Pianello evidenziato in blu dedicazioni e fortificazioni longobarde e in giallo-rosso bizantine.

pag 144 In blu percorso della “strada dei romani” da Apecchio verso Città di Castello.

pag 147 Percorso da Apecchio verso Urbania.

pag 150 Tratto da Apecchio verso Pianello, S. Silvestro e in direzione di Luceolis.

pag 166 Territorio della massa di Monte Nerone - Chiese e Castelli dell'Abbazia di San Pietro di Massa.

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu